minimizza 


CONTROLLO DELL'ACQUA POTABILE

Analisi chimiche

Per analisi chimica dell'acqua potabile si intende l'analisi dei parametri chimico-fisici di base, dei sali e dei metalli presenti nell'acqua di rete. Per acqua di rete si intende l'acqua che sgorga dai rubinetti delle abitazioni.

 

Parametri da controllare Unità di misura Valore di parametro
pH Unità di pH 6.5 ≤ pH ≥ 9.5
Conducibilità μS/cm 2500
Durezza totale gradi francesi °F (gradi tedeschi °D) 15-50 (8 - 28) - Valori consigliati
Alcalinità (carbonati) mg/l CO3 non definito dalla legge
Alcalinità (bicarbonati) mg/l HCO3 non definito dalla legge
Nitrati mg/l NO3 50
Cloruri mg/l Cl 250
Fluoruri mg/l F 1.5
Solfati mg/l SO4 250
Antimonio μg/l Sb 5.0
Piombo μg/l Pb 10
Arsenico μg/l As 10
Selenio μg/l Se 10
Ferro μg/l Se 200
Manganese μg/l Mn 50
Rame μg/l Cu 1.0
Zinco μg/l Zn non definito dalla legge

 







 

 

 

 

 

 

pH dell'acqua potabile

Il valore di pH indica l'acidità o l'alcalinità (basicità) dell'acqua potabile e viene misurato su una scala con valori compresi tra 0 e 14 pH:

  • valori di pH bassi (inferiori a 6) indicano che l'acqua è acida;
  • valori di pH vicini a 7 indicano che l'acqua è neutra;
  • valori di pH alti (superiori a 10) indicano che l'acqua è alcalina (basica).

Secondo il D.Lgs n. 31 del 2001 il pH dell'acqua potabile deve essere compreso fra 6.5 e 9.5 pH. I valori di pH diversi dalla neutralità sono dovuti agli elementi chimici presenti nell'acqua. Valori più bassi o più alti indicano che l'acqua è inquinata da basi forti o da acidi. Valori di pH superiori al valore di pH 11 pH o inferiori a pH 4 sono da ritenersi pericolosi per la salute.

Conducibilità dell'acqua potabile

La Conducibilità elettrica o EC è un parametro che indica il contenuto di sali disciolti nell'acqua. Si parla di conducibilità elettrica perché i sali si trovano come ioni carichi che consentono il passaggio di corrente elettrica nell'acqua. Se il valore di conducibilità dell'acqua è alto l'acqua è ricca di sali, se è basso l'acqua è povera di sali. Solitamente l'acqua possiede una conducibilità compresa da 100 a 1000 µS/cm. La conducibilità non deve superare i 2500 μS/cm a 20°C.

Durezza dell'acqua potabile

La Durezza dell'acqua è dovuta alla presenza di alcuni sali, principalmente carbonato di calcio (CaCO3)e carbonato di magnesio (MgCO3).

La Durezza totale (GH), è la durezza propriamente detta che indica se l'acqua è ricca o meno di sali minerali (come calcio e magnesio) e può essere espressa:

  • in gradi francesi °F:  (1 °F = 10 mg/l CaCO3 e cioè 10 mg di carbonato di calcio per litro d'acqua);
  • in gradi tedeschi °D: (1 °D = 10.0 mg/l CaO e cioè 10 mg di carbonato di magnesio per litro d'acqua).

La durezza temporanea o carbonatica (KH) è quella frazione della durezza totale che può essere allontanata dall'acqua con un'ebollizione prolungata; in tal modo gli ioni calcio e magnesio si legano ai carbonati e formano un composto insolubile che precipita. Tale valore dipende anche dalla concentrazione iniziale dei bicarbonati presenti. La frazione di durezza residua dopo questa operazione è detta durezza permanente o non carbonatica ed è dovuta alla presenza di anioni diversi dai bicarbonati, e cioè principalmente solfati, nitrati, cloruri e fluoruri. I valori consigliati dalla legge per la durezza sono compresi tra 15 e 50 °F che corrispondono a 8 e 28 °D (D. Lgs 31/2001). Le acque vengono classificate in base alla loro durezza come segue:

Definizione °F (gradi francesi) °D (gradi tedeschi)  ppm o mg/l
molto tenera (molto dolce)  7 ≤ 4  ≤ 70
tenera (dolce) da 7 °F a 14 °F da 5 a 8 da 70 a 140
mediamente dura da 14 °F a 22 °F da 9 a 12 da 140 a 220
abbastanza dura da 22 °F a 32 °F da 13 a 18 da 220 a 320
dura da 32 °F a 54 °F da 19 a 30 da 320 a 540
molto dura  54 °F  30  540
 
 
 
 
 
 
 
 
 

  • 1 °D KH = 1 °D GH = 17.9 mg/l o ppm di CaCO3
  • 1 grado tedesco corrisponde a 1.79 gradi francesi
  • 1 grado francese corrisponde a 0.56 gradi tedeschi

Alcalinità

L'Alcalinità indica la quantità di bicarbonato e carbonati e presenti nell'acqua. L'alcalinità può essere quindi bicarbonatica HCO3- o più raramente carbonatica CO3- . Nelle acque naturali, con pH fino a circa 8.5 sono presenti solo bicarbonati; a pH superiori crescono i carbonati a sfavore dei bicarbonati. In queste tipologie di acque prevalgono sostanzialmente carbonati e bicarbonati.

I carbonati e i bicarbonati hanno un effetto stabilizzante sul pH dell'acqua (potere tampone). Carbonati, bicarbonati e anidride carbonica (che forma l'acido carbonico), sono in equilibrio tra loro in maniera dipendente dal pH dell'acqua. Ad esempio per un'acqua con pH 7 si ha: il 20% di anidride carbonica; l’80% circa di bicarbonati; assenza di carbonati.

Residuo fisso (Solidi Totali Disciolti o TDS)

Per Residuo fisso o TDS si intende il grado di mineralizzazione dell'acqua, cioè il quantitativo di sostanza solida perfettamente secca che rimane dopo l'evaporazione di una quantità nota di acqua.
Si distinguono:

  • acque minimamente mineralizzate: 50 mg/l
  • oligominerali: da 50 a 500 mg/l
  • mediamente mineralizzate: da 500 a 1500 mg/l
  • ricche di sali: 1500 mg/l (valore limite per il consumo umano)

Nitrati (NO3-) e Nitriti (NO2-)

I Nitrati (NO3-) e i nitriti (NO2-) sono dei composti inorganici contenenti azoto ed ossigeno. I batteri degradano la materia organica trasformandola in composti inorganici, fra cui lo ione ammonio (NH4+) e l'Ammoniaca (NH3) che, in seguito al processo di nitrificazione, vengono trasformati in ioni nitrito (NO2-) e, in seguito, in ioni nitrato (NO3-). Nitrati e nitriti possono essere indice di contaminazione chimica di origine fognaria, agricola o industriale.

I Nitrati non devono superare valori di 50 mg/l, mentre i nitriti non devono superare valori di 0.50 mg/l. Nitrati e nitriti sono inodori e insapori, pertanto sono rilevabili solo eseguendo analisi periodiche dell'acqua.

Cloruri (Cl-)

I Cloruri sono composti inorganici contenenti cloro. Il principale cloruro è il sale da cucina (cloruro di sodio o NaCl), ma esistono anche il cloruro di alluminio, il cloruro di calcio e il cloruro di potassio. I cloruri indicano la presenza di sali di cloro nell'acqua e non devono superare i 250 mg/l.

I valori di cloruri nell'acqua possono essere elevati per: la presenza di acqua salata in aree marittime costiere; gli scarichi industriali e urbani; l'utilizzo di sale per sciogliere il ghiaccio sulle strade.

Cloro libero

Nell'acqua potabile è possibile trovare il cloro sotto diverse forme:

  • il Cloro libero che è la quantità di cloro attivo presente nell'acqua non ancora legato con altri elementi e che, perciò, mantiene integro il suo potere disinfettante;
  • il Cloro combinato che corrisponde alla quantità di cloro legato agli inquinanti disciolti in acqua (composti organici ed inorganici contenenti azoto).
Il cloro libero deriva dai processi di disinfezione delle acque in cui si utilizzano prodotti a base di cloro, ad esempio il cloro gassoso (Cl2), l'ipoclorito di sodio (NaClO) e l'ipoclorito di calcio (CaClO). L'utilizzo del cloro libero come trattamento di disinfezione garantisce una buona qualità microbiologica dell'acqua potabile.Le normative stabiliscono un valore limite per il cloro libero di 0.2 mg/l.

Fluoruri (F-)

L'origine dei Fluoruri è naturale, ma possono anche derivare da industrie di fertilizzanti e dell'alluminio.Di solito nelle acque i livelli di fluoruri sono inferiori a 1.5 mg/l tuttavia in aree ricche di minerali contenenti fluoruri le acque sotterranee possono contenerne circa 10 mg/l. I Fluoruri non hanno effetti tossici, ma livelli di fluoruri superiori a 1.5 mg/l possono causare fluorosi dentale (annerimento dello smalto dei denti).

Solfati (SO4-)

I Solfati sono anioni non tossici largamente diffusi. Questi composti contengono zolfo che, ad alte concentrazioni, possono essere causa di effetti lassativi e irritazioni gastrointestinali.
La presenza dei solfati nelle acque deriva da numerosi minerali, soprattutto depositi di gesso, dalle deposizioni atmosferiche oppure da contaminazioni chimiche della falda e/o della rete di distribuzione. In concentrazioni superiori a 250 mg/l i solfati conferiscono un sapore amaro all'acqua.

La normativa impone un valore limite di 250 mg/l. La presenza dei solfati nelle acque può derivare da minerali presenti nel sottosuolo oppure da contaminazioni chimiche della falda e/o della rete di distribuzione.

Cromo (Cr)

Il Cromo è un metallo pesante che è possibile trovare nell'acqua potabile sotto diverse forme. Tubazioni e rubinetterie cromate o contaminazione chimica dell’acqua di falda di origine industriale possono portare a valori in eccesso di cromo nell'acqua di rete. La forma più pericolosa per la salute dell'uomo è il cromo esavalente (Cr VI). La somma delle diverse forme chimiche di cromo (cromo totale) non deve superare i 50 µg/l.

Nichel (Ni)

Il Nichel è un metallo utilizzato in diverse leghe, fra le quali anche quelle per le rubinetterie. Può derivare anche da contaminazioni esterne alla rete privata o da effluenti di acciaierie e industrie chimiche.

Il valore limite di concentrazioni di nichel nell'acqua potabile è di 20 μg/l. Il nichel può provocare la comparsa di dermatiti da contatto, patologie gastrointestinali, epatiche e renali. E' genotossico e cancerogeno.

Ferro (Fe)

Il Ferro è un metallo comune che può essere presente in tracce nell'acqua potabile in seguito al passaggio dell'acqua attraverso minerali ricchi di ferro; all’uso di flocculanti negli impianti di trattamento per la produzione di acqua potabile; alla corrosione delle condotte in acciaio e ghisa durante la distribuzione dell’acqua. 

Una concentrazione di ferro di circa 0.3 mg/l, pur non presentando elevata tossicità per l’uomo, conferisce all'acqua una colorazione gialla e un sapore metallico sgradevole. La quantità di ferro presente nelle acqua potabili non deve superare 0.2 mg/l.

 

 

 

 

 

 

Risultati 1 - 33 di 33

Acqua potabile

hi98103_checker_front

HI 98103 pHmetro tascabile con risoluzione 0.1 pH

pHmetro tascabile con elettrodo...

42,09 €

Dettagli prodotto

hi 711 total_chlorine_t_4d93521cce9611

HI 711 Colorimetro per Cloro Totale

Colorimetro tascabile per Cloro Totale

67,10 €

Dettagli prodotto

hi_3841_kit_per__4bd1b50aa239a2

HI 3841 Kit per durezza

Kit per l'analisi della durezza...

11,59 €

Dettagli prodotto

hi702_300x300

HI 747 Colorimetro per Rame scala bassa

Colorimetro tascabile per Rame scala...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi770silica_high_rang_4dde5aec5f80c9

HI 770 Colorimetro per Silice scala alta

Colorimetro tascabile per Silice scala...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi727color_of_water_t_4e287dfcc446b9

HI 727 Colorimetro per il Colore dell'acqua

Colorimetro tascabile per il Colore...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi729fluoride_low_ran_4dde584330f113

HI 729 Colorimetro per Fluoruri scala bassa

Colorimetro tascabile per Fluoruri,...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi726nickel_high_rang_4dde5a44203107

HI 726 Colorimetro per Nichel

Colorimetro tascabile per Nichel, scala...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi3812_4002

HI 3812 Kit per durezza

Kit per l'analisi della durezza...

34,47 €

Dettagli prodotto

hi_3874_kit_per__4bd1b7f572fb36

HI 3874 Kit per Nitrati

Kit per l'analisi dei nitrati (0-50...

50,94 €

Dettagli prodotto

primo_5___condut_4bcff733ba7088

PRIMO 5 Misuratore EC

Conduttivimetro tascabile con sonda...

47,89 €

Dettagli prodotto

hi739fluoride_high_rangeok

HI 739 Colorimetro per Fluoruri scala alta

Colorimetro tascabile per Fluoruri,...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi720_300x300

HI 720 Colorimetro per Durezza calcica

Colorimetro tascabile per Durezza...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi753_300x300

HI 753 Colorimetro per Cloruri

Colorimetro tascabile per Cloruri

67,10 €

Dettagli prodotto

hi 701 free_chlorine_te_4d9351966ff381

HI 701 Colorimetro per Cloro Libero

Colorimetro tascabile per Cloro Libero

67,10 €

Dettagli prodotto

hi98201

HI 98201 Misuratore tascabile di ORP

Tester per misure di potenziale REDOX

130,54 €

Dettagli prodotto

hi98129-304

HI 98130 Tascabile per pH, EC, TDS, Temperatura

scala EC/TDS: 20.00 mS/cm, 10.00 ppt

181,78 €

Dettagli prodotto

hi981282

HI 98128 Tascabile per pH e Temperatura

scala pH: da -2.00 a 16.00 pH;

129,32 €

Dettagli prodotto

hi98129-308

HI 98129 Tascabile per pH, EC, TDS, Temperatura

scala EC/TDS: 3999 µS/cm, 2000 ppm

181,78 €

Dettagli prodotto

hi98127

HI 98127 Tascabile per pH e Temperatura

scala pH: da -2.0 a 16.0 pH

112,85 €

Dettagli prodotto

hi-98311

HI 98311 Tascabile EC, TDS e Temperatura

scala EC/TDS: 3999 µS/cm, 2000 ppm

130,54 €

Dettagli prodotto

hi98121_400

HI 98121 Tascabile per pH, ORP, Temperatura

scala pH: da 0.00 a 14.00 pH; ORP:...

223,26 €

Dettagli prodotto

hi723_4004

HI 723 Colorimetro per Cromo VI scala alta

Colorimetro tascabile per Cromo...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi-98312-silhouette

HI 98312 Tascabile EC, TDS e Temperatura

scala EC/TDS: 20.00 mS/cm, 10.00 ppt

130,54 €

Dettagli prodotto

hi983039

HI 98303 Tascabile per EC a tenuta stagna

scala EC: 0 a 1999 µS/cm

67,10 €

Dettagli prodotto

hi983041

HI 98304 Tascabile per EC a tenuta stagna

scala EC: da 0.00 19.99 mS/cm

67,10 €

Dettagli prodotto

hi98308

HI 98308 Tascabile PWT per EC (acqua pura)

scala EC: 0.0 a 99.9 µS/cm

78,08 €

Dettagli prodotto

hi702_300x3009

HI 702 Colorimetro per Rame scala alta

Colorimetro tascabile per Rame scala...

67,10 €

Dettagli prodotto

hi719_300x300

HI 719 Colorimetro per Durezza magnesica

Colorimetro tascabile per Durezza...

67,10 €

Dettagli prodotto

HI 98100 pHmetro con calibrazione automatica

HI 98100 pHmetro tascabile con risoluzione 0.01

pHmetro tascabile con elettrodo...

54,90 €

Dettagli prodotto

hi98309

HI 98309 Tascabile UPW per EC (acqua ultra pura)

scala EC: 0.000 a 1.999 µS/cm

172,02 €

Dettagli prodotto

Novità



Prodotti acquistati di recente